EMERGENCY organizza un nuovo evento rivolto agli studenti  per raccontare l’impegno e le scelte del proprio fondatore che lo hanno condotto da giovane chirurgo di Sesto San Giovanni fino ai Paesi più lontani, partendo dalle pagine che Gino Strada ha scritto proprio pensando ai ragazzi e ripensando alle cose più importanti che ha visto e vissuto in tanti anni in giro per il mondo.

Il 21 aprile, alle ore 10.00,  Simonetta Gola, responsabile della comunicazione di EMERGENCY e curatrice del libro postumo di Gino Strada “Una persona alla volta” incontra gli studenti per affrontare con loro gli interrogativi essenziali sulla guerra e ribadire che la guerra “non funziona” ed è fondamentale costruire un’alternativa alla cultura della guerra che ancora in questi giorni viene riproposta come soluzione.

“Una persona alla volta” è il racconto tratto dall’omonimo libro in cui Gino Strada, in prima persona, ha ripercorso la sua esperienza umana e professionale.

Da Kabul a Hiroshima, una narrazione appassionata e avventurosa delle radici che lo hanno ispirato giorno dopo giorno, viaggio dopo viaggio per portare avanti l’idea che ha sempre seguito:  curare le vittime e rivendicare i diritti, una persona alla voltaPersona dopo persona, diritto dopo diritto.

I ragazzi saranno incoraggiati a conoscere le conseguenze della guerra e a non voltarsi dall’altra parte per alzare anche loro la voce contro tutte le guerre. Partecipa con la tua classe all'evento live streaming gratuito .

Per registrarsi accedere al portale tramite il seguente link

Una persona alla volta - Unisona Live