AVVISO AI GENITORI CLASSI PRIME A.S. 2020/2021

new iconENTRO L’8 LUGLIO 2020 DOVRA’ PERVENIRE LA SEGUENTE DOCUMENTAZIONE ESCLUSIVAMENTE ON-LINE IN UNO O PIU’ FILE ALL’INDIRIZZO: didattica.enriques@gmail.com

 

  • SCHEDA DI ISCRIZIONE COMPILATA IN TUTTE LE SUE PARTI (link al documento)

  • CERTIFICATO LICENZA MEDIA

  • CERTIFICATO VACCINAZIONI 

  • FOTOCOPIA DOCUMENTO E TESSERA SANITARIA ALUNNO

  • VERSAMENTO CONTRIBUTO VOLONTARIO DI € 50,00 DA EFFETTUARE DIRETTAMENTE SULLA PIATTAFORMA “PAGO IN RETE” DEL MINISTERO DELL’ISTRUZIONE ACCEDENDO CON LE STESSE CREDENZIALI UTILIZZATE PER LE ISCRIZIONI ON-LINE OPPURE CON SPID

Inoltre per i soli alunni che non hanno compiuto 14 anni all’inizio dell’anno scolastico

  • AUTORIZZAZIONE USCITA AUTONOMA SCUOLA (link al documento)

  • FOTOCOPIA DOCUMENTO GENITORI

Si prega di prestare particolare attenzione alla compilazione della scheda di iscrizione. 

Home

Applicazione dell’O.M. n. 10 del 16/05/2020. Norme per la valutazione degli studenti dell’ultimo anno e svolgimento degli esami di Stato

Si comunica che il Ministro dell’istruzione, con l’ordinanza in oggetto, ha disciplinato le modalità per la valutazione delle studentesse e degli studenti dell’ultimo anno e per lo svolgimento degli esami di Stato.

La presente circolare ha lo scopo di fornire ai docenti, agli studenti e alle loro famiglie le modalità applicative dell’ordinanza, in modo da uniformare i comportamenti fra i diversi consigli di classe. Si precisa che quanto segue non trova applicazione per gli studenti degli anni dal primo al quarto, per i quali si prega di consultare la circolare specifica.

 

Si evidenziano le seguenti scadenze:

a)  entro e non oltre il 25 maggio 2020 gli studenti trasmettono, al docente coordinatore della propria classe, la documentazione relativa al credito scolastico;

b)  entro e non oltre il 25 maggio 2020, i docenti di matematica e fisica (Liceo scientifico) e lingua inglese e francese/tedesca (Liceo linguistico) trasmettono alla segreteria studenti (all’indirizzo  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) l’argomento dell’elaborato da assegnare agli studenti;

c)  entro e non oltre il 30 maggio 2020 i docenti coordinatori delle classi quinte trasmetteranno il documento di classe alla segreteria studenti (all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.);

d) entro e non oltre le ore 9,00 del 13 giugno 2020, gli studenti trasmettono alla segreteria studenti (all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) l’elaborato loro assegnato e la relazione sulle esperienze dei PCTO (ex alternanza scuola-lavoro).

1. Principi generali della valutazione finale.

La valutazione finale, in via generale, segue i consueti principi e quindi il testo dell’ordinanza ministeriale è compatibile col Regolamento per le attività di didattica a distanza della nostra scuola.

I consigli di classe, pertanto, valuteranno gli studenti in decimi in ogni singola disciplina, seguendo gli ordinari criteri di valutazione, tenendo nel debito conto tutto il percorso dell’anno scolastico: risultati del primo trimestre e risultati del pentamestre, prima e dopo la sospensione delle attività.

Ciascun consiglio di classe avrà cura di non penalizzare gli studenti che, per difficoltà a loro non imputabili, non abbiano potuto seguire le lezioni a distanza adeguatamente; tale possibilità è peraltro residuale, dal momento che l’Istituto ha fornito tablet/PC e connessione a tutti gli studenti che ne hanno fatto richiesta.

2. Documento del consiglio di classe.

Le caratteristiche generali del documento del consiglio di classe (c.d. “documento del 15 maggio”) non sono state alterate. Esso quindi deve essere redatto secondo lo schema consueto, dando ovviamente atto delle attività di didattica a distanza svolte, come per qualunque altra attività didattica.

Occorre tuttavia che il documento di classe contenga l’elenco dei testi di lingua e letteratura italiana, su cui dovrà vertere parte del colloquio di esame. Pertanto, i docenti di lingua e letteratura italiana che non avessero già provveduto comunicheranno al coordinatore della propria classe quinta l’elenco di tali testi, che sarà integrato nel documento di classe.

Si evidenzia che il termine per il deposito del documento è stato posticipato al 30 maggio 2020.

3. Ammissione agli esami di Stato.

In deroga alle norme vigenti, gli studenti saranno ammessi all’esame di Stato anche in presenza di valutazioni insufficienti in una o più discipline (in ipotesi,

anche in tutte). La non ammissione all’esame di Stato è prevista esclusivamente nei confronti degli studenti che abbiano commesso gravi infrazioni disciplinari, per le quali il Regolamento di Istituto prevede l’insufficienza nel voto di comportamento.

4. Attribuzione del credito scolastico.

Per attribuire il credito scolastico, poiché gli scrutini si svolgeranno a distanza per via telematica, non è necessario il deposito cartaceo in segreteria degli attestati. Gli studenti faranno pervenire al docente coordinatore della propria classe la documentazione e/o le dichiarazioni necessarie all’attribuzione del credito, entro e non oltre il 25 maggio 2020. I docenti coordinatori, dal canto loro, riferiranno al consiglio di classe sulle attività svolte dagli studenti ai fini dell’attribuzione della fascia. Gli attestati pervenuti saranno trasmessi dai docenti coordinatori alla segreteria studenti, che provvederà ad archiviarli.

Il credito riportato nel terzo e quarto anno sarà ricalcolato secondo la tabella allegata al decreto ministeriale, che prevede anche il caso di medie inferiori a sei e anche a cinque decimi per il quinto anno.

5. Presentazione dell’elaborato sulle discipline della soppressa seconda prova scritta e della relazione sulle esperienze dei PCTO.

Come è noto, l’esame di Stato consisterà in un colloquio e non saranno svolte le due prove scritte. L’ordinanza ministeriale, tuttavia, prevede che gli studenti presentino un elaborato concernente le discipline che sarebbero state oggetto della seconda prova scritta. Pertanto:

a)  entro il 25 maggio 2020 i docenti di matematica e fisica per il Liceo scientifico, lingua inglese e lingua francese/tedesca per il Liceo linguistico, comunicheranno alla segreteria studenti l’argomento dell’elaborato, che potrà essere unico per tutti gli studenti o per gruppi di studenti o individualizzato per ciascuno studente. Dovrà ovviamente tenersi conto della presenza di studenti DSA o BES, per i quali l’argomento deve essere stabilito in conformità al PDP. La trasmissione ai singoli studenti avverrà subito dopo, a cura della segreteria studenti, per posta elettronica all’indirizzo dello studente o dei propri genitori. Gli studenti che non dovessero ricevere la comunicazione entro il 27 maggio 2020 devono farlo presente immediatamente alla segreteria studenti;

b)  gli studenti invieranno l’elaborato alla segreteria studenti, all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., entro e non oltre le ore 9,00 del 13 giugno 2020. La segreteria provvederà alla stampa e trasmissione alla commissione degli elaborati;

c) entro e non oltre lo stesso termine delle ore 9,00 del 13 giugno 2020 gli studenti trasmetteranno alla segreteria studenti anche la relazione scritta sulle esperienze di PCTO (ex alternanza scuola-lavoro).L’eventuale parte multimediale della relazione sarà presentata dagli studenti direttamente in sede di esame.

6. Svolgimento dell’esame di Stato.

L’esame di Stato si svolgerà in presenza e consiste in un colloquio, suddiviso in cinque parti:

a)  discussione dell’elaborato sulle discipline di indirizzo, di cui al punto precedente;

b)  discussione di un breve testo di letteratura italiana, già oggetto di studio e inserito nel documento di classe;

c)  analisi del materiale scelto dalla commissione, finalizzato a favorire dei nodi concettuali caratterizzanti le diverse discipline e del loro rapporto interdisciplinare;

d)  esposizione di una relazione scritta, eventualmente integrata da una parte multimediale, sulle esperienze dei PCTO (ex alternanza scuola- lavoro);

e)  accertamento delle conoscenze e competenze relative a “Cittadinanza e Costituzione”.

Per lo svolgimento dei colloqui e in generale per l’attività delle commissioni saranno impartite specifiche disposizioni igienico-sanitarie.

Si confida nella consueta collaborazione.